Il reparto ha un organico di 8 medici tra cui 5 anestesisti e 3 medici specialisti in altre discipline. La Terapia Intensiva della Casa di Cura Di Lorenzo nasce nel 1996.

E' dotata di 4 posti letto attrezzati per il monitoraggio e il trattamento intensivo delle funzioni cardio-circolatorie, respiratoria e metabolica secondo gli standard di riferimento. La Terapia Intensiva assiste circa 200 pazienti all'anno, di cui almeno il 45% sono pazienti di rianimazione. Dal 2012 partecipiamo al progetto Gi Vi Ti che è un gruppo collaborativo di Terapie Intensive Italiane che promuove e realizza progetti di ricerca indipendenti orientati alla valutazione e al miglioramento della qualità dell'assistenza. La terapia intensiva o rianimazione è un reparto ospedaliero che presenta caratteristiche completamente diverse dagli altri reparti sia per la tipologia di pazienti che del personale che per le attrezzature presenti e le terapie che vengono praticate. Possono aver bisogno della rianimazione soggetti sottoposti ad interventi chirurgici difficili ed impegnativi o anche pazienti sottoposti a procedure chirurgiche minori qualora il quadro generale del paziente richieda un monitoraggio e/o un trattamento più "intensivo". Le malattie che richiedono un ricovero in rianimazione sono diverse e possono verificarsi in tutte le età; possono interessare pazienti affetti da gravi patologie Acute o da Riacutizzazioni o Scompensi di patologie croniche. Non è possibile elencarle tutte, ma tutte queste patologie hanno in comune l'interessamento di organi essenziali per la vita e rendono pertanto il paziente in pericolo di sopravvivenza. Il nostro compito nella gestione di questi pazienti è il sostegno delle funzioni vitali lì dove una o più di queste risultino gravemente compromesse: le funzioni vitali sono la respirazione, la circolazione del sangue e la coscienza ovvero l'attività neurologica. L'insufficienza respiratoria, l'insufficienza cardio-circolatoria e quella neurologica sono pertanto i quadri rispettivi di malattia.

Per questo l'assistenza al paziente è garantita assiduamente nel corso delle 24 ore: medici ed infermieri altamente specializzati (supportati da personale paramedico) monitorano continuamente e registrano ogni ora i parametri vitali (ECG, Pressione Arteriosa, Diuresi con Bilancio entrate e uscite, Temperatura corporea, Saturazione periferica di ossigeno) e gli aspetti clinici del malato. I dati ottenuti vengono attentamente elaborati: ciò consente di ottimizzare il trattamento terapeutico e di mettere in atto, se la situazione lo richiede, procedure di monitoraggio e terapeutiche più specifiche e invasive. Di fatti, accanto alla competenza del personale sanitario, la terapia intensiva dispone dei più sofisticati sistemi di monitoraggio e terapeutici volti al sostegno e mantenimento delle funzioni vitali.

A seconda delle patologie che affliggono i nostri pazienti, gli stessi sono sottoposti ai seguenti monitoraggi e terapie:

  • Monitoraggio emodinamico (completato dalla Ecocardiografia Trans-toracica e o Transesofagea;
  • Ventilazione;
  • Terapia Sostitutiva Renale (SCUF - CVVH - CVVHD - CVVHDF - IHF - HVHF - IHD IHDF);
  • La terapia extracorporea CPFA mirata al trattamento della sepsi;
  • Abylcap;
  • Plasmaferesi.

Una volta recuperate e stabilizzate le funzioni vitali il paziente viene trasferito nei reparti di degenza per il proseguimento delle cure necessarie.

Orari di Ingresso: Mattino dalle h 12:30 alle h 13:00 Sera dalle h 17:00 alle h 18:30 L'accesso in reparto è consentito solo in orari prestabiliti. In caso di urgenze l'orario può subire variazioni. Per ogni paziente è permesso l'ingresso di un solo visitatore per turno.

Recapiti telefonici: 0863428273 / 0863428274